I prodotti tipici italiani nel mondo promossi a Parigi dalla Fiesa


La Fiesa Ŕ stata ospite del congresso mondiale degli italiani nel mondo tenuto a Parigi il 27,28 e 29 febbraio us, organizzato dalla CIM, Confederazione Italiani nel Mondo
Alla manifestazione hanno partecipato delegazioni giunte da ogni parte del globo: dall'Argentina al Brasile,dal Canada all'Australia, dal Belgio,alla Germania all'Ecquador.
Numerose le rappresentanze del mondo delle imprese gestite dagli italiani . I settori pi¨ rappresentati sono stati quelli dell'alimentazione, della ristorazione, della distribuzione e delle costruzioni.
Particolarmente interessanti i work shop dedicati allo studio delle possibilitÓ di interscambio culturale ed economico da e per l'Italia soprattutto in riferimento al settore alimentare.
La Fiesa rappresentata dal segretario generale della Federazione, Gaetano Pergamo, ha illustrato le iniziative in campo a tutela dell'alimentare italiano e quelle realizzate dai Buoni d'Italia, per la diffusione della cultura alimentare e dei prodotti tipici italiani, per sottolineare i due valori portanti della societÓ italiana: la famiglia e il territorio.
La Cim e la Fiesa hanno concordato sulla necessitÓ di trovare spazi di sinergia finalizzata allo sviluppo del food italiano . In questo senso la Cim ha chiesto ai Buoni d'Italia, per il tramite della Fiesa Confesercenti di supportare questa importante iniziativa a tutela e per lo sviluppo del made in Italy alimentare nel mondo, operando una selezione delle esperienze imprenditoriali pi¨ interessanti e favorendo l'interscambio dei prodotti tipici e la diffusione della cultura alimentare italiana.
Il Congresso, che ha riconfermato alla Presidenza l'on. Angelo Sollazzo, si Ŕ svolto con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e in collaborazione con le Regioni Abruzzo, Calabria, Lazio, Toscana, Molise, Sicilia e ha visto la partecipazione di centinaia di delegati, di autoritÓ rappresentanti il Governo nazionale e quelli regionali, di rappresentanti istituzionali esteri.
A margine della manifestazione Ŕ stata allestita una esposizione di alcune produzioni alimentari tipiche a denominazione di origine protetta che hanno portato i delegati ai gusti e ai sapori della loro terra d'origine.